Il decreto del 31 maggio 2019, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, è relativo alle proroghe di termini relativi ad adempimenti finanziari, contabili e certificativi per i comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria colpiti dagli eventi sismici verificatisi dal 24 agosto 2016

E' stato pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale n.134 del 10 giugno, il decreto del 31 maggio 2019 del Ministero dell'Interno che dispone il differimento di termini relativi ad adempimenti finanziari, contabili e certificativi per i comuni cd. terremotati.

Nello specifico, per gli enti locali interessati dai gravi eventi sismici indicati in premessa sono disposte le seguenti proroghe:

  • a) dal 31 marzo al 30 aprile 2019, il termine per la certificazione del saldo, calcolato con il criterio di competenza, tra le entrate finali e le spese finali dell'anno 2018, di cui all'art. 1, comma 466, della legge n. 232 del 2016, adempimento previsto dal decreto del Ragioniere generale dello Stato n. 38605 del 14 marzo 2019;
  • b) dal 25 gennaio al 31 maggio 2019, il termine previsto dal decreto del Ministero dell'economia e delle finanze del 21 novembre 2018 per la restituzione del questionario di cui all'art. 5, comma 1, lettera c), del d.lgs. 216/2010, denominato FC40U - Questionario unico per i comuni, le unioni di comuni e le comunità montane delle regioni a statuto ordinario e per i comuni, le unioni di comuni della Regione siciliana, ai fini del monitoraggio e della revisione dei fabbisogni standard e delle relative funzioni fondamentali;
  • c) dal 30 aprile al 30 giugno 2019, il termine per la deliberazione del rendiconto 2018, comprendente il conto del bilancio, il conto economico e lo stato patrimoniale


  • Grafiche E. Gaspari Srl
  • Via M. Minghetti 18
  • 40057 Cadriano
  • di Granarolo Emilia (Bologna)
  • Certificazione ISO
  • Certificazione
    UNI EN ISO 9001
    per i servizi di stampa e postalizzazione

© Copyright 2019 Gaspari S.r.l.