L'ARERA proroga al 2 maggio 2019 l'invio dei dati sugli impianti di smaltimento rifiuti (sevizio di smaltimento mediante impianti di trattamento meccanico biologico, e/o di incenerimento, discariche)

Con determina n.2/2019-DRIF del 3 aprile scorso, l'ARERA (Autorità di regolazione per energia, rete e ambiente) ha differito al 2 maggio 2019 il termine per l'adempimento degli obblighi informativi previsti dalla determina n.1/2019-DRIF, relativi al sevizio di smaltimento mediante impianti di trattamento meccanico biologico, e/o di incenerimento e discariche.

I dati e la documentazione richiesti dall'Autorità si possono riassumere per macroarea:

  • dati tecnici: a) identificazione gestore e attività svolta; b) identificazione dell'impianto a seconda della tipologia (localizzazione, gestore, proprietario), oltre che dati tecnici e operativi di ogni tipologia di impianto (discarica, TMB, inceneritore) e tipologia dei rifiuti in entrata e in uscita; c) provenienza dei rifiuti in ingresso e tariffe che applicate;
  • dati economici: per ogni impianto, dati di conto economico, eventuali mutui in essere, cespiti del gestore, cespiti del proprietario;
  • documentazione amministrativa: descritta in modo analitico nelle «Istruzioni per la compilazione dei prospetti per la trasmissione dei dati».

Nell'Allegato alla determina n.1/2019-DRIF sono contenute le istruzioni per la compilazione corretta dei dati richiesti.


  • Grafiche E. Gaspari Srl
  • Via M. Minghetti 18
  • 40057 Cadriano
  • di Granarolo Emilia (Bologna)
  • Certificazione ISO
  • Certificazione
    UNI EN ISO 9001
    per i servizi di stampa e postalizzazione

© Copyright 2019 Gaspari S.r.l.