La funzionalità consente al comune, ove vengano meno i requisiti necessari per l'ottenimento dell'agevolazione, di revocare il bonus come già accade sia per il bonus elettrico che per il bonus gas

L'Anci, sul portale SGAte, ha reso noto che è stata rilasciata la funzionalità SGAte di Revoca della domanda di Bonus Sociale Idrico, che consente al comune, ove vengano meno i requisiti necessari per l’ottenimento dell'agevolazione, di revocare il Bonus come già accade sia per il Bonus Elettrico che per il Bonus Gas.

Per accedere alla funzionalità è sufficiente individuare la domanda di interesse e accedere alla maschera di dettaglio dove, se le caratteristiche della domanda lo consentono, sarà disponibile il pulsante "Revoca".

Si evidenzia inoltre che:

  • la domanda revocata non potrà essere ripristinata poiché la funzione interrompe definitivamente l'agevolazione per l'intera validità del Bonus, a partire dalla data di avvio erogazione dello stesso. E' quindi raccomandato utilizzarla esclusivamente per i casi previsti e con molta attenzione;
  • la Revoca è strutturata come una procedura che, dopo la selezione della motivazione e l'inserimento di eventuale nota a corredo, prevede una conferma esplicita da parte dell'operatore;
  • i Gestori Idrici dovranno adeguare i propri sistemi per accogliere correttamente le revoche delle domande disposte dal comune competente (o dal CAF delegato da quest'ultimo). A tal fine è possibile fare riferimento alla documentazione già in linea che contiene tutte le specifiche e, in particolare, al paragrafo 8.1, le motivazioni di cessazione delle agevolazioni.


  • Grafiche E. Gaspari Srl
  • Via M. Minghetti 18
  • 40057 Cadriano
  • di Granarolo Emilia (Bologna)
  • Certificazione ISO
  • Certificazione
    UNI EN ISO 9001
    per i servizi di stampa e postalizzazione

© Copyright 2019 Gaspari S.r.l.