Per i cittadini che presentano domanda per ottenere il beneficio dovrà inoltre essere utilizzata la nuova modulistica

Il MEF ha reso noto che, per effetto delle disposizioni normative che regolano la Carta Acquisti, gli importi di reddito e l'indicatore ISEE che regolano l'accesso al citato contributo, per il 2019, sono perequati al tasso di inflazione ISTAT.

A partire dal 1° gennaio 2019, il limite massimo del valore dell'indicatore ISEE e dell'importo complessivo dei redditi comunque percepiti sono rispettivamente così determinati:

  • per i cittadini nella fascia di età dei minori di anni 3, valore massimo dell'indicatore ISEE pari a euro 6.938,78;
  • per i cittadini di età compresa tra i 65 e i 70, valore massimo dell'indicatore ISEE pari a euro 6.938,78 e importo complessivo dei redditi percepiti non superiore a  euro 6.938,78;
  • per i cittadini nella fascia di età superiore agli anni 70, valore massimo dell'indicatore ISEE pari a euro 6.938,78 e importo complessivo dei redditi percepiti non superiore a  euro 9.251,71.

Alla luce delle suddette indicazioni, a partire dal 1° gennaio 2019, per i cittadini che presentano domanda per ottenere il beneficio Carta Acquisti, dovrà essere utilizzata la nuova modulistica con i limiti ISEE e reddituali sopra riportati.

I moduli sono disponibili presso gli Uffici postali e nei siti internet di Inps, Poste Italiane, MEF e Ministero del Lavoro.


  • Grafiche E. Gaspari Srl
  • Via M. Minghetti 18
  • 40057 Cadriano
  • di Granarolo Emilia (Bologna)
  • Certificazione ISO
  • Certificazione
    UNI EN ISO 9001
    per i servizi di stampa e postalizzazione

© Copyright 2019 Gaspari S.r.l.