La circolare dell'Aran è relativa alla "Misurazione della rappresentatività sindacale ai sensi dell'art. 43 del d.lgs. 30 marzo 2001 n. 165 - Rilevazione delle deleghe per le ritenute del contributo sindacale - Richiesta dati al 31 dicembre 2017"

Con circolare n.2/2017 del 12 dicembre l'Aran ha ricordato che, ai fini dell'accertamento della rappresentatività sindacale per il periodo contrattuale 2019-2021, è necessario acquisire i dati relativi alle deleghe rilasciate dai lavoratori alle organizzazioni sindacali alla data del 31 dicembre 2017.

I dati della rilevazione saranno poi sottoposti alla certificazione del Comitato Paritetico previsto dall'art. 43 del d.lgs. 165/2001, che dispone che l'Aran deve procedere all'accertamento della rappresentatività delle organizzazioni sindacali in corrispondenza dell'inizio di ciascuna stagione contrattuale, provvedendo alla raccolta dei dati associativi ed elettorali all'uopo necessari.

Procedura online di rilevazione
Si evidenzia che la rilevazione avverrà esclusivamente mediante procedura on-line: per questo, nel sito istituzionale dell'Aran, è presente un'Area Riservata alle Pubbliche Amministrazioni attraverso la quale le amministrazioni dovranno adempiere agli obblighi di trasmissione dei dati al'Aran. Per poter accedere a tale Area, occorre prioritariamente accreditare il Responsabile Legale dell'Ente (RLE). Le amministrazioni già registrate, con indicato un RLE ancora attuale, non devono invece procedere ad una nuova registrazione.

Applicativo
L'Aran segnala che all'interno dell'Area Riservata alle Pubbliche Amministrazioni è stato predisposto un applicativo denominato "DELEGHE SINDACALI" mediante il quale dovranno essere compilate le schede di rilevazione dei dati, ricordando altresì che il comma 7 dell'art. 43 del d.lgs. 165/2001 prevede che le pubbliche amministrazioni hanno l'obbligo di indicare il funzionario responsabile della rilevazione e della trasmissione dei dati. Pertanto, l'accesso all'applicativo "DELEGHE SINDACALI" è riservato al Responsabile del Procedimento (RP) deleghe, appositamente designato dal RLE della singola amministrazione. Nel ricordare che all'RP verranno inviate apposite autonome credenziali di accesso, si fa presente che in ogni caso l'RP sarà responsabile, insieme all'RLE, della veridicità e correttezza di tutti i dati immessi nell’applicativo. Tali dati sono equiparati all'invio cartaceo sottoscritto con firma autografa.

Accesso e scadenza
L'accesso alla procedura sarà possibile a decorrere dal 1° febbraio 2018 in quanto la rilevazione ha ad oggetto le deleghe sindacali attive alla data del 31 dicembre 2017, ovvero quelle per le quali è stata effettuata una trattenuta nella busta paga relativa al mese di gennaio 2018. La procedura dovrà essere conclusa ENTRO IL 31 MARZO 2018, così come previsto dall'art. 43, comma 7 del d.lgs. 165/2001.

Modalità di raccolta
La raccolta deve essere oggettiva ed effettuata con modalità uniformi per tutte le amministrazioni. Conseguentemente, per la compilazione delle schede, non devono essere prese in considerazione indicazioni provenienti da soggetti diversi dall'Aran. Le organizzazioni sindacali hanno il diritto di verificare che i dati di pertinenza siano esatti nel numero, nella denominazione e nell'entità del contributo: a tale scopo la legge ha previsto che i dati siano controfirmati dal sindacato interessato. Le OO.SS., però, non possono fornire indicazioni circa le modalità della loro compilazione, e nel caso in cui ciò avvenga le amministrazioni non devono tenerne conto, attenendosi scrupolosamente alle modalità indicate nella presente nota e nella guida operativa presente nell'applicativo DELEGHE SINDACALI.

Chi deve trasmettere i dati
Sono tenute a trasmettere i dati sulle deleghe sindacali tutte le amministrazioni rappresentate dall'Aran nella contrattazione collettiva nazionale. Nel caso in cui nessun dipendente abbia rilasciato una delega per la trattenuta sindacale, o al 31 dicembre 2017 non vi siano dipendenti ovvero sia in servizio solamente personale comandato da altra amministrazione - da quest'ultima censito -, l'amministrazione dovrà ugualmente accedere all'applicativo DELEGHE SINDACALI e seguire le indicazioni del caso, onde permettere all'Agenzia di concludere la propria rilevazione senza attendere o sollecitare l'invio dei dati.

Tipologia di dati richiesta
L'applicativo DELEGHE SINDACALI consentirà alle amministrazioni di compilare on-line le schede di rilevazione. Vengono richiesti i seguenti dati:

  • C1 - Numero dipendenti al 31 dicembre 2017;
  • C2 - Denominazione per esteso ed in sigla dell'organizzazione sindacale;
  • C3 - Numero deleghe al 31 dicembre 2017;
  • C4 - Importo del contributo sindacale;
  • C5. Deleghe espresse anche in favore di altre organizzazioni sindacali.


La circolare fornisce dettagli specifici per ogni singola tipologia di dati.

Adempimenti
Ai sensi dell'art. 43, comma 7, del d.lgs. 165/2001, i dati devono essere controfirmati da un rappresentante dell’organizzazione sindacale interessata con modalità che garantiscano la riservatezza della stessa. Pertanto, ogni report dovrà essere stampato e controfirmato da un rappresentante dell’organizzazione sinda cale cui lo stesso si riferisce, al quale dovrà essere consegnata una copia del report firmato.

Per rappresentante sindacale si intende il dirigente sindacale (aziendale-di zona-comunale-territoriale- provinciale-nazionale) dell'organizzazione sindacale interessata, ovvero un componente della RSU o un dipendente appositamente delegat o per iscritto (in questi ultimi due casi il delegante è l’organizzazione sindacale e la delega deve essere f ormalmente presentata).

Al fine di garantire un'adeguata informazione il report, contenente i dati inseriti nel procedimento, deve essere inviato all'organizzazione sindacale interessata.

Conservazione degli atti
Si evidenzia, infine, che nessun documento cartaceo dovrà essere trasmesso all'Aran e che l'amministrazione dovrà conservare per almeno 10 anni tutti i report sottoscritti dalle organizzazioni sindacali (ovvero riportanti la motivazione della mancata firma) e la prova dell’avvenuta trasmissione de gli stessi al singolo sindacato, a tutela dell'RP Deleghe e del RLE, atteso che gli stessi dovranno dichiarare, negli appositi campi previsti nell’applicativo DELEGHE SINDACALI, se è stata acquisita la firma del rappresentante sindacale (indicandone le generalità e il ruolo all’interno del sindacato) o, in caso negativo, la mot ivazione della mancata firma.

In allegato, la circolare n.2/2017 dell'Aran.


  • Grafiche E. Gaspari Srl
  • Via M. Minghetti 18
  • 40057 Cadriano
  • di Granarolo Emilia (Bologna)
  • Certificazione ISO
  • Certificazione
    UNI EN ISO 9001
    per i servizi di stampa e postalizzazione

© Copyright 2018 Gaspari S.r.l.