Gli enti del volontariato possono ancora presentare la domanda di ammissione al beneficio o trasmettere la documentazione integrativa fino a fine mese. Prevista però una sanzione di 258 euro da pagare con F24.
want wife to cheat seniorgeekpc.com when your wife cheats

Domanda d'ammissione esclusivamente per via telematica attraverso i servizi Entratel e Fisconline oppure rivolgendosi agli intermediari abilitati; ricevuta di versamento - esclusivamente tramite F24 con indicazione del codice tributo 1815 (remissione in bonis 5 per mille) - della sanzione 258 euro; requisiti "in regola" alla data di scadenza della presentazione della domanda di iscrizione relativa a ogni settore.
Queste le indicazioni delle Entrate per presentare sul filo di lana la domanda di ammissione agli elenchi di ripartizione del 5 per mille dell'Irpef relativo all'esercizio finanziario 2014.
La scadenza ultima è quella del 30 settembre: le categorie di enti che posso accedere al beneficio, le modalità di iscrizione e i criteri di ammissione al riparto per le diverse tipologie di soggetti sono le stesse di quelle stabilite per il 2010 (Dpcm del 23/4/2010)


  • Grafiche E. Gaspari Srl
  • Via M. Minghetti 18
  • 40057 Cadriano
  • di Granarolo Emilia (Bologna)
  • Certificazione ISO
  • Certificazione
    UNI EN ISO 9001
    per i servizi di stampa e postalizzazione

© Copyright 2019 Gaspari S.r.l.